Studi Nutrivitis

Il dott. Crook, direttore delle Cliniche della Ricerca sulla memoria negli Stati Uniti, ha studiato la perdita di memoria nelle persone anziane sane, negli ultimi anni delle loro vite. I suoi studi, commissionati dal Ministero della sanità pubblica statunitense, hanno portato alla definizione clinica di "Deficit della memoria associata all'età"

Studi sulle persone anziane

Studi clinici sulla fosfatidilserina, in doppio cieco controllati con placebo, hanno dimostrato un miglioramento della memoria e della motivazione tra le persone anziane affette da gradi diversi di deficit di memoria e cognitivi:
1. La Fosfatidilserina migliora le funzioni mnemoniche delle persone affette a declino della memoria associata all'età (A.A.M.I);
2. La Fosfatidilserina migliora il comportamento e le funzioni mnemoniche delle persone anziane con "Deficit cognitivo da moderato a grave";
3. La Fosfatidilserina nel trattamento della malattia di Alzheimer: risultati di uno studio multicentrico;
4. La Fosfatidilserina migliora l'umore et il benessere sociale delle persone anziane:osservazioni di studi clinici;
5. La Fosfatidilserina riattiva le funzioni fisiologiche cerebrali: tracciati E.C.G, immagini P.E.T.

Modalità d'azione

Biochimica della Fosfatidilserina, costituente essenziale delle membrane cerebrali. L'apporto supplementare di Fosfatidilserina aiuta la protezione e stabilizzazione delle membrane cerebrali. ne risulta una stimolazione fisiologica dei processi di neurotrasmissione.

Un excursus degli studi sperimentali:
1. La Fosfatidilserina agisce sull'invecchiamento fisiologico delle membrane neuronali.
2. La Fosfatidilserina agisce sull'indebolimento delle neurotrasmissioni associate all'invecchiamento.
3. La Fosfatidilserina previene la perdita della densità dendritica associata all'età.

La Fosfatidilserina nella stampa scientifica francese.

Nelle riviste mediche quali Le Quotidien du Médecin, Nutranews, Réseau Protéus hanno trattato l'interesse dell'apporto supplementare di Fosfatidilserina negli articoli di successo, tra i quali:
1. I fitonutrienti contro l'invecchiamento cerebrale.
2. Un integratore alimentare contro i disturbi della memoria associati all'età.
3. GPC, Galantamina, PS, i nuovi nutrienti anti-invecchiamento del cervello.
4. Fosfatidilserina (PS) e deterioramento associato all'invecchiamento.

D. COMPOSIZIONE BIOCHIMICA DI NUTRIVITIS

Bibliografia e dossier scientifici

I riferimenti delle pubblicazioni scientifiche internazionali sulla Fosfatidilserina sono riportate secondo la classifica tematica seguente:
1. Definizione clinica di "Deficit di memoria associata all'età": del Dott. Crook.
2. Studi clinici sul "Deficit di memoria associata all'età": la Fosfatidilserina studiata dal Dott. Crook.
3. Studi clinici aperti sulle persone anziane affette da deficit mnemonico e cognitivo.
4. Studi clinici sulle persone affette da malattia di Alzheimer.
5. Studi clinici in doppio cieco sulle persone anziane affette da deficit mnemonico e cognitivo.
6. Stimolazione delle funzioni fisiologiche di neurotrasmissione (sperimentale).
8. Attivazione fisiologica delle neurotrasmissioni (sperimentale).
9. Modelli cognitivi animali (sperimentale).
10. La Fosfatidilserina nella stampa scientifica francese.